Riunione del Comitato Genitori Aprile 2016

festa fine annoMancano meno di due mesi alla fine dell’anno scolastico, è dunque ora di pensare ad organizzare la festa di fine anno.

Stabilita la data, sabato 28 maggio in orario 9-14, occorre organizzare quanto necessario per la sua buona riuscita.

Tutti i genitori possono dare il loro contributo… “da fare ce n’è tanto”!

In riunione è stata decisa la riqualifica de “la casa del custode”, ovvero pulizia e riordino dello spazio che torna utile anche come ripostiglio.

Tante sono le idee che vorremmo realizzare:

  • Saluto alle quinte: un must di tutti gli anni, un riconoscimento ai bambini più grandi che si apprestano a concludere il ciclo della primaria.
  • Pesca: con un contributo simbolico si potrà “pescare” un regalo. Verrà data comunicazione per le modalità di consegna dei materiali per approntare la pesca.
  • Riffa: stiamo cercando sponsor che contribuiscano ad elargire doni per la lotteria. Chi voglia partecipare con donazione o abbia contatti o conoscenze può farcelo sapere all’indirizzo apposito : festacomitatopini@gmail.com . Quest’anno vorremmo ampliare la partecipazione dei genitori, coinvolgendo tutti nell’intento di vendita dei biglietti.
  • Banchetti “food”: l’offerta sarà ampia… ce ne sarà per tutti e di tutti i tipi!…salamelle, cibo etnico e casareccio e tante altre sorprese! Ai banchetti serve sempre una mano, segnalateci la vostra disponibilità!
  • Corner fotografico: foto ricordo “bizzarre”… ne vedrete delle belle!
  • Musica: non può mancare in una festa che dir si voglia!

… e tanto altro!…insomma tante sorprese per una festa che non potrà che essere strepitosa!

Scopo della festa è trascorrere momenti sereni di aggregazione ma anche i contributi che costituiscono il ricavo sono importanti, perché vanno a finanziare progetti scolastici e didattici, che diversamente non potrebbero concretizzarsi. Ricordiamo che quest’anno sono stati finanziati progetti quali: laboratori per ogni intelasse, corso di inglese per classi 4° e  5°, contributi alla famiglie disagiate, vari acquisti per la scuola e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*